Struttura Organizzativa Generale

L’Associazione S.A.S.S. costituisce una qualificata organizzazione del Volontariato, di livello nazionale, organizzata in una “struttura centrale nazionale”, denominata “S.A.S.S. Nazionale” ed in “Sezioni decentrate” a livello regionale denominate “S.A.S.S. Regionale”.

L’organizzazione del S.A.S.S. articola ulteriormente la propria struttura sul Territorio Regionale in forma decentrata attraverso le Sezioni Territoriali, nei livelli “Provinciale” e “Locale”, attraverso specifiche Associazioni locali appositamente costituite e dotate di propria autonomia statutaria secondo le modalità previste dal presente Statuto e dai Regolamenti di attuazione dello stesso approvati dall’Assemblea dei Delegati.

Le Sezioni Locali di norma corrispondono al territorio di ogni singolo Comune (in tal caso assumono la denominazione di Sezione Comunale), ovvero, in caso di Enti di piccole o grandi dimensioni, possono corrispondere, rispettivamente, a raggruppamenti di Comuni od a frazionamenti del territorio di un singolo Comune. Le Sezioni Provinciali corrispondono al territorio di ogni singola Provincia.

L’Associazione S.A.S.S., quale struttura centrale nazionale, è deputata anche allo svolgimento di attività anche a carattere internazionale.

Presso la struttura centrale nazionale possono essere istituiti dipartimenti, aree operative e sportelli, oltre che ogni altra struttura organizzativa necessaria per il raggiungimento degli scopi sociali.

Presso ogni Regione è promossa la costituzione della Sezione Regionale denominata “S.A.S.S. Regionale” dotata di autonomia organizzativa, gestionale e funzionale così come dettagliatamente disciplinato nel Titolo II dello Statuto generale.

Presso l’Associazione S.A.S.S. è organizzata una struttura di coordinamento amministrativo ed operativo delle attività specialistiche attinenti il settore della “Polizia Locale”, con particolare riferimento all’attività di supporto e coordinamento dei Servizi Associati di Polizia Locale ed alle attività di Volontariato di Protezione Civile della stessa, come disciplinato dallo Statuto. Tale struttura organizzativa prevede un idoneo centro di coordinamento a livello di S.A.S.S. Nazionale e la possibilità di articolazione a livello territoriale delle attività in analogia e affiancamento delle strutture territoriali del S.A.S.S. o delle associazioni promotrici.

In un quadro di trasparente coerenza con le finalità statutarie ed i principi ispiratori, l’Associazione S.A.S.S. Nazionale coordina l’attività e le iniziative delle Sezioni Regionali, delle Sezioni Territoriali Provinciali e Locali costituite in autonome associazioni.

 

Possono, inoltre, far parte dell’Associazione S.A.S.S. a titolo di “Affiliazione” anche le associazioni nazionali ed internazionali, movimenti, leghe, circoli e gruppi organizzati purché abbiano finalità istituzionali compatibili con gli scopi e le finalità dello Statuto SASS.

In un quadro di trasparente coerenza con le finalità statutarie ed i principi ispiratori, l’Associazione S.A.S.S. Nazionale promuove l’Affiliazione con altre Associazioni, ed, entro i limiti degli accordi eventualmente definiti e delle proprie disponibilità, contribuisce fattivamente alla promozione ed al perseguimento delle finalità statutarie delle stesse. Le associazioni aderenti all’ Associazione S.A.S.S. mantengono la propria autonomia nonché la propria rappresentatività per quanto attiene la firma degli accordi e di atti a livello governativo e ministeriale ed in sede regionale e locale. Ai soci delle Associazioni affiliate, regolarmente iscritti alle stesse, è riconosciuta la qualità di “socio aggregato” nei limiti e secondo le modalità che saranno definiti negli appositi accordi o convenzioni.

L’Associazione S.A.S.S., per il perseguimento delle sue finalità statutarie, può avvalersi della consulenza scientifica di altre organizzazioni e/o associazioni, instaurando con le stesse forme di collaborazione anche coordinate e continuative nel rispetto della rispettiva autonomia.

Tutte le Associazioni eventualmente affiliate o che intrattengano rapporti di cooperazione continuativi con l’Associazione S.A.S.S., sono ammesse a far parte, mediante un proprio Rappresentante espressamente delegato, del Consiglio Nazionale del S.A.S.S..